Eccoci a fine novembre. L’aria da frizzante diventa gelida, compaiono pellicce intorno al collo dei passanti e qualche impavido ha già fatto l’albero.

Per i giovani non più giovanissimi under 30 come me e te (in realtà un po’ per tutti), inizia un lento e progressivo processo di rilassamento che ti porterà all’apatia tipica del pomeriggio del 25 Dicembre quando, mandando giù l’ultimo pezzo di pandoro e sorseggiando il ventesimo amaro del capo con tuo zio di Milano, dirai che da Gennaio ti metterai davvero sotto per “capire cosa fare da grande”.

Da ex “Garante Giovane” mai pentito, da ex NEET e da ex apatico natalizio sento di darti un consiglio.

Smettila di rimandare i progetti a Gennaio. E’ un po’ la stessa cosa che ti ho già detto a Settembre. Non cadere nell’effetto domino casalinga – palestra – gennaio tutti i giorni – febbraio disdetta dell’abbonamento. Siamo un popolo di procastinatori. Tocca a te sconfessare questa brutta tradizione.

Esistono mesi propizi in cui iniziare un nuovo progetto, è vero, tuttavia questa non può diventare la regola fissa per aspettare che formazione, il lavoro e magari anche la busta paga ti piovano dall’alto come le polpette di quel divertentissimo film Pixar.

Quindi non perdere tempo e prenditi 2 minuti per finire di leggere questo blog, in cui ti indico cosa devi fare per iniziare a spianarti la strada verso la conquista della stabilità lavorativa che cercavi.

Hai presente GARANZIA GIOVANI? Quegli avvisi tutti verdi in cui sicuramente ti sei imbattuto per strada e su Facebook negli ultimi tempi? Quella cosa che non hai mai voluto fare o che ti hanno detto di non fare? Proprio quella.

Il tanto criticato e attaccato programma GARANZIA GIOVANI che per alcuni doveva chiudere anni fa, CONTINUA la sua attività BEN OLTRE i termini fissati quando fu varato. Questo significa che continua a ricevere fondi che lo fanno funzionare a pieno regime, per fornire corsi di formazione finanziata che dotino i ragazzi come noi di competenze davvero utili a lavorare.

Quindi, con la DGR 415 del 20 Novembre del Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Puglia, LE ATTIVITA’ DI GARANZIA GIOVANI SONO PROROGATE.

Questo vuol dire che si terranno altri corsi di formazione proprio come quelli che vedevi nei nostri post di Facebook e Instagram.

Non sempre ci viene concessa una seconda opportunità, specie se non abbiamo colto in tempo la prima.

La formazione oggi, quella seria e spendibile nel mondo del lavoro, purtroppo si paga, e tanto.

E’ giusto che si paghi tanto, perché l’alta qualità della formazione, quella che ti apre le porte del mondo del lavoro, è UN VERO E PROPRIO INVESTIMENTO. Oggi potrai investire su te stesso, frequentando corsi di formazione GRATUITI CHE TI RILASCERANNO una INDENNITA’ per ogni ora di formazione frequentata.

Perché gratuiti? Perché La Regione Puglia è perfettamente consapevole che per RIDARE SLANCIO ALL’OCCUPAZIONE, è necessario AIUTARE I PROPRI GIOVANI A FORMARSI.

C’è qualcuno che crede in te. Vuole investire in te.

Questo Programma europeo ha contribuito al calo del 9 % dei giovani NEET (cittadini di età compresa tra i 15 e i 29 anni, disoccupati e non impegnati in nessun percorso di istruzione o formazione).

Potrei raccontarti decine di storie – ma ti ho chiesto solo 2 minuti di attenzione, e sono uno di parola – che sono partite con un “Garanzia Giovani” e sono continuate con un contratto a tempo indeterminato con il lavoro a 1 km da casa. Credo che, di questi tempi, questo valga quanto un forziere pieno zeppo di pepite d’oro.

Ci sono nostri coetanei laureati con master, che consegnano pizze e hamburger, con una paga inferiore ai 5 euro lordi l’ora. C’è chi continua a mandare mail fuori dall’orario di lavoro, e chi è costretto a svolgere attività anni luce lontane da ciò per cui si è formato o per cui è stato assunto.

Dobbiamo svegliarci. Il sonno non ci sta facendo capire una cosa molto semplice: se non prendiamo in mano il nostro futuro, non ci sarà nessun programma della Regione che lo farà al posto nostro.

Le opportunità sono degli assist: ci viene passata la palla, ma siamo noi a doverla spingere in rete. Certe volte la porta è vuota, certe volte ti trovi davanti la difesa della juventus (si la j è volutamente minuscola). Non tutti gli assist sono uguali, non tutte le opportunità lo sono. Ma nessuno può segnare al posto nostro.

Noi di CDQ comprendiamo perfettamente quanto sia difficile oggi farsi strada. Ci siamo passati anche noi. Ma le occasioni ci sono, anche se sono poche. Ora non puoi permetterti di lasciarle scivolare via, non più. In CDQ lavoriamo per te. Facciamo in modo che queste opportunità arrivino ai tuoi occhi e alle tue orecchie, che tu le possa toccare con mano e che tu possa sfruttarle pienamente.

GARANZIA GIOVANI è all’ultima sirena. Come dicono a Bari, appizza la recchia.

Clicca qui per compilare il form con i tuoi dati. In questo modo potremo ricontattarti e spiegarti ciò che devi fare per accedere al programma GARANZIA GIOVANI e per iscriverti ad uno dei corsi di formazione professionale in calendario.

Ci vediamo qui!

Stefano  – Area Progettazione.

Clicca qui per visualizzare tutti gli articoli del blog →

Inserisci un commento


Sign up to our newsletter!


[contact-form-7 404 "Not Found"]
[contact-form-7 404 "Not Found"]