Che l’elettricista sia uno dei mestieri più richiesti in Puglia e quali siano le sue mansioni, bene o male, è cosa piuttosto nota. Quello che invece non è ancora chiaro a molti e che può segnare la differenza tra un professionista bravo e uno improvvisato è come deve lavorare un elettricista per rientrare nella prima categoria.

Tante volte infatti si pensa che per essere un bravo elettricista basta semplicemente diventare “l’apprendista” di uno più esperto, che ha molti clienti e che può quindi consentire di fare molta esperienza sul campo e passare anche qualcuno dei suoi.

In realtà, perché sia considerato bravo è bene che l’elettricista sia in primo luogo dotato di apposita licenza e segua accorgimenti e procedure ben precise, in grado di garantire la sicurezza prima di tutto a se stesso e poi anche ai suoi clienti.

Se pensavi quindi, che bastasse solo imparare il mestiere da un professionista qualificato e arrangiare tramite conoscenze, allora sei parecchio fuori strada.

Ecco infatti come deve lavorare un elettricista per essere contattato da un numero sempre maggiore di clienti ed essere considerato bravo.

COSA DEVE SAPER FARE

In primo luogo chiariamo le abilità che un elettricista deve possedere per essere considerato qualificato.

In linea di massima l’elettricista si occupa degli impianti elettrici, sia manutenzione che installazione, inclusi quelli di allarme e in alcuni casi anche dell’antennistica.

L’aspetto che però non deve essere trascurato, soprattutto riguardo all’impiantistica, è la sua messa in sicurezza attraverso l’adeguamento alla legge 46/90.

Se si tratta infatti di una manutenzione o di una ristrutturazione di immobile costruito prima degli anni Novanta, è fondamentale che questo venga allineato alle nuove direttive.

Solo per citare un esempio, un impianto elettrico a norma, deve possedere un interruttore magnetotermico, isolamento per la protezione contro i contatti diretti, un interruttore generale.

Insomma, nulla deve essere lasciato al caso.

LAVORARE GARANTENDO LA TUA SICUREZZA

Molti tecnici professionisti pensano che il fatto di non avere una sede di lavoro fissa li esoneri dal rispetto della sicurezza “sul luogo di lavoro”.

In realtà non è così.

Questo vale soprattutto per il mestiere dell’elettricista che, se vogliamo, di rischi ne corre parecchi tutti i giorni.

Non avere un datore di lavoro e una sede fissa vuol dire l’esatto contrario, che ogni cliente e tutti gli appartamenti in cui l’elettricista svolge il suo lavoro in realtà sono la sua sede e i suoi datori.

Questo comporta che è tenuto a rispettare le norme di sicurezza minime per tutelare la sua salute e la responsabilità dei clienti.

Concretamente si traduce, ad esempio, nell’utilizzo di scarpe antinfortunistica, guanti, magliette a maniche lunghe, come di materiali adeguati.

UTILIZZO DI MATERIALI SICURI

Il terzo aspetto che contraddistingue il modo in cui deve lavorare un elettricista per essere considerato professionale riguarda proprio i materiali utilizzati.

Questi infatti devono essere certificati IMQ, tenuti bene e integri.

Anche la cassetta degli attrezzi deve essere tenuta bene, completa e ben assortita.

A voler fare le cose perfettamente non sarebbe male anche una copertura assicurativa che garantisca il professionista e i suoi clienti.

Tutti aspetti che, come puoi immaginare, si possono apprendere sul campo fino a un certo punto.

Molto dipenderebbe dalla tua attenzione e dalla cura del professionista che ti segue, nello spiegartele come si deve.

Certo, però, in questo modo risulterebbe alquanto difficile essere certificati per le competenze apprese e ottenere la famosa licenza che ne attesti la qualifica.

Come fare dunque per diventare un bravo elettricista e andare letteralmente a ruba sul mercato del lavoro?

La strada migliore da seguire è quella di frequentare un corso professionale in grado di trasmetterti le giuste competenze, attraverso lezioni svolte da professionisti esperti della materia.

Questo è esattamente quello che fa CDQ Formazione.

Già in passato abbiamo avuto esperienze molto positive e un ottimo riscontro da parte dei ragazzi, con il corso per Operatore Tecnico,Elettronico/Antennista, svolto nell’ambito del programma di finanziamento regionale Nuove Figure Professionali.

Se vuoi leggere le testimonianze da parte di chi ha già frequentato i nostri corsi, puoi consultare la pagina dedicata.

Molto presto daremo nuovamente l’opportunità a te e tanti altri ragazzi come te, che desiderano apprendere un mestiere che ti fa lavorare subito, come quello dell’elettricista, di formarsi e conseguire un titolo qualificante.

Per non perdere nessun aggiornamento ed essere tra i primi a scoprire tutte le novità che stiamo predisponendo per te, iscriviti alla newsletter CDQ Formazione o contattaci allo 0883 885522.

A presto

Paola – Responsabile comunicazione CDQ Formazione

Leave a Comment

[contact-form-7 404 "Not Found"]
[contact-form-7 404 "Not Found"]