Tante volte ti abbiamo scritto di come investire questo tempo sospeso che ci costringe in casa, cercando di spronarti a non rimanere con le mani in mano, sopraffatto dalla noia e dallo sconforto.

Ti abbiamo suggerito di guardarti intorno, leggere, osservare le nuove tendenze e soprattutto formarti.

Dedicare alcune ora della tua giornata ad acquisire conoscenze e competenze che potrai spendere nel mercato del lavoro locale sin da subito.

Quello che non abbiamo mai provato a spiegarti fino ad ora, però, è come scegliere il corso di formazione più adatto a te.

Sì, perchè, capiamoci, se non c’è una motivazione solida che ti spinge a seguire le lezioni, alla fine del percorso il tempo che hai investito per seguirlo sarà stato del tutto sprecato.

Scegliere il corso di formazione più adatto a te è il primo passo per dare una scossa alla tua carriera e al tuo futuro.

Facile a dirsi, se uno ha già ben chiaro in mente “cosa fare da grande”.

Diverso il discorso per chi invece non sa come muoversi, in quale direzione andare e come orientarsi nel mare di proposte da cui viene bombardato ogni giorno.

Per questo, oggi, voglio darti qualche dritta su come scegliere il corso di formazione più adatto a te.

1. Parti dalle tue passioni

Posso suggerirtelo io, consigliartelo i tuoi amici, importelo i tuoi genitori, ma la verità è che se il corso a cui ti sei iscritto e che devi seguire non ti appassiona, sarà solo una gran tortura e perdita di tempo.

Anche se trascorri tutto il tempo tra social e playstation e hai la sensazione di non avere alcun interesse, ti assicuro che già ce l’hai sotto gli occhi.

Potrebbe essere affascinante scoprire, ad esempio, come funzionano questi strumenti che utilizzi tutti i giorni, fino a farne un mestiere.

Ancora, se sei una persona che adora circondarsi di amici, organizzare serate, potresti pensare di farne un lavoro.

Idem, se ti piacciono bambini, magari hai anche nipotini a cui ti è stato chiesto spesso di badare.

Come vedi, non devi cercare nel pozzo magico ciò che più sei portato o ti piace fare, basta prestare attenzione alle attività che svolgi quotidianamente per prendere spunto.

2. Osserva il mercato del lavoro

Le passioni sono importanti, senza dubbio.

Seguire i propri sogni è il primo tassello per la realizzazione personale e professionale, ma un minimo contatto con la realtà serve a evitarti cocenti delusioni e non farti sprecare tempo.

Questo contatto con la realtà è rappresentato dal mercato del lavoro nel contesto in cui vuoi affermarti.

Se sei deciso a rimanere nella tua città di origine e sogni di sfondare come cantante, potrebbe non essere così facile come, ad esempio, specializzarsi nella contabilità di un’azienda locale.

Questo non vuol dire rinunciare alle proprie passioni, anzi, ma guardare il mercato del lavoro, capire quali sono le figure professionali più richieste nel contesto in cui vivi e non dall’altra parte del mondo ti aiuterà a trovare presto lavoro.

E il lavoro può essere senz’altro una buona mano per continuare a seguire le proprie passioni.

Spulcia tra le offerte di lavoro pubblicate sui social, negli URP dei comuni, in edicola.

Guardati intorno e cogli il mestiere, tra quelli più richiesti, che più ti piacerebbe svolgere. Sulla base di questo orienti la tua scelta verso corso più giusto.

3. Pesa bene l’Ente di Formazione che eroga il corso

Oggi come oggi chiunque si è arbitrariamente investito del ruolo di formatore.

Basta dare un’occhiata su internet per scovare corsi di formazione, sui più disparati argomenti, erogati da chiunque abbia allestito una minima base organizzativa.

Le belle parole, però, spesso non bastano.

Per scegliere il corso di formazione più adatto a te, devi innanzitutto guardare all’Ente che lo eroga, capire se è accreditato o meno, da quanti anni lo fa e quante edizioni ha realizzato fino ad ora.

Anche i docenti e la possibilità di fare esperienza sul campo possono fare la differenza.

Puoi anche leggere testimonianze e recensioni sui corsi organizzati e capire se gli studenti sono realmente soddisfatti dei suoi contenuti o meno.

4. Valuta il costo

E sì, dopo tutte queste belle parole bisogna farsi pure i conti in tasca e capire se c’è la possibilità o meno di frequentare il corso scelto.

A pesare sulle spese non c’è solo il prezzo del corso, ma anche ad esempio, il costo da sostenere per raggiungere la sede delle lezioni.

Gli spostamenti possono pesare ulteriormente sul portafoglio fino a rendere inaccessibile il corso scelto.

Meglio, in questi casi, propendere per soluzioni più vicine a casa o, addirittura, online.

A questo proposito, mi preme informarti che la CDQ Formazione ha appena riorganizzato il catalogo corsi di Garanzia Giovani, con molte novità che vanno incontro a tutti i parametri che ti ho elencato fino ad ora.

Abbiamo inserito infatti nuovi corsi, oltre a quelli già presenti e avviati da anni.

Lo abbiamo fatto seguendo le richieste del mercato del lavoro, le opportunità di trovarne subito uno, di spendere quindi le competenze appena acquisite.

Lo abbiamo fatto cercando anche di conciliare questo aspetto con le richieste dei ragazzi.

Più di tutto, lo abbiamo fatto, assicurando a te ZERO SPESE, anzi, persino un rimborso di 2,00 Euro per ogni ora frequentata, che potrai riscuotere entro massimo 28 giorni dalla fine del corso.

Siamo andati incontro a tutte le esigenze possibili di tanti ragazzi che come te hanno già frequentato i corsi Garanzia Giovani.

Se vuoi farti un’idea della nostra offerta formativa, eccoti l’elenco completo dei corsi:

  • Corso per la preparazione informatica
  • Assistente Infanzia 0-3 anni
  • Assistente Infanzia 3-6 anni
  • Inglese
  • Segreteria di Studio Medico
  • Grafica, fotografia e video editing
  • Contabilità, paghe e contributi
  • Gestione dei flussi aziendali e mansioni di segreteria
  • Procedure amministrative e contabili d’impresa
  • Tecnico della logistica
  • Web designer
  • Tutor formativo
  • Marketing ed e-commerce
  • Wedding planner
  • Social media marketing & digital branding
  • Programmazione e sviluppo software
  • Controllo della contabilità di magazzino
  • Videomake

Questi si svolgeranno tutti in modalità FAD, cioè a distanza, attraverso la piattaforma G-Suite di Google. Questo ti permetterà di risparmiare totalmente eventuali costi per raggiungere la sede delle lezioni.

Per partecipare, casomai non lo sapessi ancora, basta solo che:

  • Tu abbia un’età compresa tra i 16 e i 29 anni
  • Non studi e non lavori.

Tutto quello che devi fare, è semplicemente compilare il FORM del Corso che più interessa, scegliendolo sulla pagina dedicata a GARANZIA GIOVANI.

Verrai ricontattato a stretto giro per tutti i dettagli.

Non perdere questa occasione, ora davvero non hai più scuse!

Paola – Responsabile Comunicazione CDQ Formazione

Leave a Comment