Ti sei mai chiesto quale sia il modo più efficace per seguire una lezione?

In questo momento, anzi già da un po’, se ne sta parlando sempre più di frequente, anche perché l’emergenza ha costretto molti enti e istituti ad adattare la loro offerta formativa e le relative modalità di erogazione.

Dopo tre mesi, vorrei fare con te il punto della situazione e raccontarti la nostra esperienza in materia di didattica a distanza.

Innanzitutto dobbiamo capire bene a cosa ci riferiamo quando parliamo di didattica a distanza.

Prima di ogni altro aspetto bisogna chiarire infatti che, già da diverso tempo, molti istituti, università ed enti di formazione si avvalgono di questa modalità di erogazione per portare avanti le proprie lezioni. 

La novità più evidente risiede però nel fatto che, ad oggi, tutte le scuole e tutti i corsi devono essere in grado di adattarsi alla modalità a distanza, per poter continuare il proprio lavoro.

L’espressione in se può risultare in ogni caso generica e fuorviante, sono quindi necessarie alcuni chiarimenti e distinzioni.

Certo è che il minimo comune denominatore è la mediazione di mezzi tecnologici tra docenti e studenti, senza che vi sia perciò la condivisione di uno spazio e un’interazione fisica tra gli uni e gli altri.

Esistono però modalità differenti per erogarla:

  1. Lezioni audio o video registrate in precedenza, caricate su una piattaforma (propria dell’istituto o esterna) a cui gli studenti possono accedere in qualsiasi momento,
  2. L’invio di materiale e compiti da eseguire, senza che il docente aggiunga altre spiegazioni lasciando così allo studente la più completa autonomia,
  3. Lezioni audio o video live. Anche in questo caso le piattaforme d’appoggio sono fondamentali: ad oggi ne esistono diverse – Google MeetZoom e Skype sono tra le più utilizzate – e permettono ai docenti di fare lezione a vere e proprie classi, quindi con orari prestabiliti.

Tenendo conto proprio di queste notevoli differenze nell’attuare la didattica a distanza, puoi intuire da solo in che modo possono variare i pro e i contro.

Se nel primo caso l’aspetto più delicato e difficile da preservare, l’interazione sociale, viene annientato del tutto, nell’ultimo caso invece è ancora presente, seppure mediato da strumenti e piattaforme informatiche.

Probabilmente il nodo cruciale è tutto qui.

Se da una parte le critiche verso la didattica a distanza sono state spesso aspre e negative, fino quasi a condannarla, d’altra parte i vantaggi intrinseci sono notevoli e da non trascurare.

La lacuna più evidente di una modalità di erogazione della formazione a distanza risiede probabilmente nella riduzione dell’interazione tra docente e studenti e tra questi ultimi, soprattutto in termini di gestualità e linguaggio non verbale.

Ma, come accennato poco fa, è una carenza molto più marcata se si protende per la registrazione delle lezioni o, addirittura, l’assegnazione di compiti senza ulteriori spiegazioni.

In questi casi sì, in effetti verresti lasciato solo nella fase di apprendimento e il rischio di perdere il controllo e fallire è molto alto.

Nel corso di una lezione live, invece, attraverso le piattaforme realizzate proprio per agevolare gli incontri virtuali, è ancora possibile guardarsi in faccia e percepire espressioni e gesti anche non verbali, adattando così linguaggi e metodi per agevolare il lavoro a tutti.

A fronte di questo aspetto che comunque non va sottovalutato, la didattica a distanza presenta numerosi altri vantaggi.

RISPARMIO DI TEMPO E DENARO

La didattica a distanza permette a docente e studenti di dedicarsi alla formazione senza la necessità di spostarsi dalla propria abitazione. O in ogni caso di farlo nel luogo in cui è per loro più agevole.

Questo permette un notevole risparmio di tempo e denaro legato agli spostamenti, soprattutto per coloro che risiedono in località diverse dalla sede formativa.

Tempo e denaro che, se ne usufruisci, puoi tranquillamente ottimizzare e reinvestire sempre nella formazione, con materiali di approfondimento, altri corsi, o semplicemente mettere da parte per il tuo futuro o i tuoi interessi.

Ciò permette sia di organizzare in maniera più agevole le lezioni, sia di partecipare a queste più facilmente, evitando i contrattempi che possono sorgere qualora fossero necessari spostamenti.

Senza tener conto del fatto che, abbattendo i costi formativi, è anche possibile in molti casi proporli a prezzi più contenuti e quindi più accessibili a molti studenti.

MAGGIORE TUTELA DELL’AMBIENTE

Un po’ come per lo smart working anche la didattica a distanza può indirettamente condizionare il rispetto per l’ambiente.

Minori spostamenti vogliono dire anche meno mezzi in giro, meno carburante,  meno inquinamento.

Basta solo pensare alle minori emissioni di CO2 degli ultimi mesi e della considerevole diminuzione di inquinamento atmosferico proprio legati al lockdown.

Ora, senza esasperare la situazione, certamente beneficiare di una modalità di formazione a distanza ha i suoi effetti positivi anche sull’aria che respiriamo.

Senza tener conto, anche in questo caso, del totale risparmio legato ai costi di spostamento che, diversamente, dovresti sostenere.

FLESSIBILITÀ

E con questo ci riferiamo principalmente alle lezioni registrate e trasmesse agli studenti e di cui questi ultimi possono usufruire in qualsiasi momento.

Magari la cosa non ti riguarda in questo momento, ma immagina di essere impegnato a lavoro anche solo per mezza giornata e dover rinunciare a un corso di formazione a cui tieni tanto solo perché si svolge in orari in cui tu proprio non puoi essere disponibile.

Un limite non indifferente che può ripercuotersi anche sulla tua carriera.

Un ostacolo, se vogliamo, tranquillamente superabile attraverso questa forma di didattica a distanza.

INTERAZIONE SOCIALE PRESERVATA

Ti sembrerà un controsenso, ma, a dispetto dell’opinione più diffusa secondo cui la didattica a distanza annullerebbe l’interazione sociale, mi sento di affermare l’esatto contrario.

È proprio grazie alla didattica a distanza che è stato ed è tutt’ora possibile preservare l’interazione sociale tra studenti e docenti.

Immagina se non fossero esistite tutte le piattaforma che in questi mesi ci stanno permettendo di continuare a sentire e vedere amici, parenti, insegnanti,colleghi e chi più ne ha più ne metta.

A quel punto sì, il lockdown avrebbe generato un pesante isolamento nelle nostre vite e certamente sarebbe stato complesso superarlo.

In questo modo invece, oltre a non interrompere le normali attività didattiche e lavorative, è stato possibile mantenere inalterati rapporti e relazioni.

Certamente un contatto diretto è meglio di una webcam, ma continua a immaginare se, per svariate ragioni, sarai o saremo ancora costretti a casa.

Direi che la didattica a distanza in questo senso è stato un ottimo salvagente a cui aggrapparsi.

Una garanzia di contatti, costante crescita e sviluppo a cui noi della CDQ Formazione non abbiamo voluto rinunciare neanche adesso, in quello che ricorderemo come uno dei momenti più critici della storia.

Già da diverse settimane abbiamo attivato il nostro catalogo formativo a distanza, di cui hanno approfittato già moltissimi ragazzi come te.

Più nel dettaglio, sono attive le lezioni dei corsi di Garanzia Giovani per:

  • Operatore elettrico, elettronico e antennista
  • Tecnico di Laboratorio di Gelateria
  • Segretaria di studio medico
  • Assistente all’infanzia.

Ti mostro qualche screen shot delle lezioni, così puoi constatare con i tuoi stessi occhi quanto ci stiamo dando da fare per non far perdere opportunità a nessuno.

Come vedi le partecipazioni sono numerose e per noi è possibile attivare molti corsi in contemporanea, senza dover aspettare la disponibilità delle aule.

Puoi approfittare sin da ora anche tu di uno dei corsi che abbiamo pensato per te, sempre nell’ambito Garanzia Giovani.

Un programma di finanziamento che ti permette di beneficiare di un bonus di partecipazione pari a 400 Euro, qualora decidessi di iscriverti, oltre a una SIM dati nell’ipotesi in cui la tua connessione non fosse sufficiente alla fruizione del corso a distanza.

Senza considerare il fatto che, così facendo, potrai gettare le basi in una delle professioni più richieste al momento, in Puglia, e continuare a costruire il tuo futuro comodamente dal divano di casa tua.

Visita la pagina dedicata ai nostri corsi a distanza e compila il form di quello che più ti interessa, per ricevere tutte le informazioni e rimanere aggiornato sui prossimi corsi in partenza.

Investi il tuo tempo nella didattica a distanza e goditi tutti i suoi vantaggi.

Ti aspetto!

Paola – Responsabile Comunicazione CDQ Formazione

Leave a Comment

[contact-form-7 404 "Not Found"]
[contact-form-7 404 "Not Found"]