Sostenere che in questo periodo vi siano lavori che non hanno conosciuto crisi nel corso dell’anno che sta per terminare suona quasi come una presa in giro.

Ovunque ci giriamo a guardare scoviamo almeno un negozio o un ristorante chiusi, definitivamente.

Per non parlare delle imprese sull’orlo della bancarotta, del blocco dell’occupazione, della speranza di un lavoro dignitoso che si sgretola ogni giorno di più.

Solo per i primi 8 mesi del 2020, l’Osservatorio sul precariato dell’Inps ha reso noti i dati occupazionali evidenziando una diminuzione del 35% rispetto allo scorso anno.

Numeri da far tremare i polsi e che non lasciano presagire nulla di migliore per le nuove chiusure che stiamo affrontando.

Perché ti sto scrivendo questo?

Voglio, per caso,  fartela drammatica?

Assolutamente no!

Nonostante i numeri siano negativi, il clima e l’umore generali ancora peggio, ci tengo a farti sapere che esistono settori lavorativi, in Italia, che non hanno rallentato l’attività neanche in questo 2020 così difficile.

Vuoi scoprire quali sono?

Ti accontento subito.

Ecco quali sono i lavori che non hanno conosciuto crisi negli ultimi mesi.

SANITARIO

Se da una parte ci sono delle branche industriali che stanno rallentando la produzione fino quasi a fermarsi, d’altra parte ce ne sono tante altre che nel corso dell’anno stanno facendo letteralmente fortuna.

Tra questi spicca senz’altro il settore sanitario.

Al netto della costante richiesta di medici e infermieri, c’è tutto l’indotto ospedaliero e industriale legato ai dispositivi di protezione individuale, sanificazione, pulizia, che ha ingranato la sua produzione come mai prima d’ora.

Non solo, stesso discorso vale anche per il settore farmaceutico e amministrativo connesso alla sanità, sia pubblica che privata.

Questo ti fa capire come aziende impiegate in questo settore abbiano necessità di assumere, quotidianamente, figure professionali nuove, competenti, giovani.

Dalle attività di segreteria per gli studi medici e laboratori di analisi privati, fino alla gestione dei magazzini per le grandi industrie, sono numerosi i ruoli che le aziende ricercano costantemente, anche in questo periodo di crisi.

WEB E INFORMATION TECNOLOGY

Questo è un settore che è in espansione ormai da anni, con la differenza che in questo 2020 ha vissuto un vero e proprio boom.

Molte delle attività che hanno gestito fino ad ora la loro distribuzione solo attraverso canali fisici, ora stanno riscoprendo l’importanza di un e-commerce, di un sito web, della promozione virtuale.

Il digitale, come tutta la tecnologia legata all’informazione, sta seguendo una vera controtendenza rispetto all’andamento dell’occupazione e dell’economia, soprattutto per i giovani.

Figure professionali come web designer, app designer, video maker, grafici, possono avere grandi opportunità anche ora. Anzi, soprattutto ora, che si sta scoprendo il vero ruolo del web nei processi di vendita.

SERVIZI ALLA PERSONA

Qui lo spettro di opportunità si amplia ulteriormente, perché, quando parliamo di servizi alla persona, ci riferiamo davvero a tanti tipi di prestazioni che riguardano la nostra quotidianità.

In linea di massima si fa riferimento, più che altro, all’assistenza alle persone meno autonome.

Ti farò solo un esempio, per renderti l’idea di cosa si intende per servizi alla persona e perché se ne sente così la necessità in questo periodo.

Pensa ai minori o anche solo ai bambini.

È una fascia di utenza che normalmente ha bisogno di assistenza, da parte dei genitori, degli insegnanti, dei nonni e di tante altre figure che si occupino di loro 24 ore su 24.

L’esplosione della pandemia e le misure adottate dal Governo per contenerla hanno ribaltato molti dei ruoli normalmente assunti dai professionisti della formazione e dell’assistenza alla persona.

Le scuole sono state e sono chiuse, molte ludoteche anche.

Un vero problema per i genitori lavoratori che non hanno potuto beneficiare dello smart working e non sanno a chi affidare i loro figli piccoli.

La richiesta di educatori, baby sitter, assistenti all’infanzia è decollata negli ultimi mesi, proprio per questa ragione.

Capisci bene che specializzarsi in questa professione, ora come ora, vuol dire in molti casi un lavoro certo.

AGROALIMENTARE

Le industrie agroalimentari, non hanno subito alcuna flessione rispetto ai tempi passati. Se anche la chiusura dei ristoranti può aver influito su qualcuna di loro, l’intero settore ha continuato ad andare avanti a vele spiegate.

I negozi di generi alimentari, i supermercati, non hanno mai chiuso né rallentato l’attività.

Anzi, ricorderai esattamente come me le file interminabili dinanzi a questi ultimi, proprio per accaparrarsi più scorte possibili.

Questo vuol dire che anche l’occupazione in questo settore non segna numeri negativi, anzi.

Soprattutto le aziende dotate di e-commerce hanno dovuto rafforzare negli ultimi mesi il reparto ordini e gestione magazzino, proprio per star dietro alle richieste da parte di tutti quei clienti che hanno preferito fare la spesa online.

Allora, sei ancora convinto che non ci sia lavoro in questo periodo di grandi difficoltà.

Dopo averti presentato tutti i settori in cui ci sono molti lavori non hanno conosciuto crisi, credo di averti fornito più di una ragione per continuare a pensare positivo.

Sì, ma io non so fare nulla di quello che hai appena elencato.

Se anche cercano personale per questi lavori, io non saprei da dove iniziare, perché non ho le giuste competenze.

E anche in questo caso, non ti abbandono allo sconforto, ma ti fornisco subito una soluzione da cogliere al volo e non farsi scappare, per lanciarti subito nel mercato del lavoro ed essere reclutato da aziende e privati in cerca di persone come te.

Mi sto riferendo ai corsi finanziati da Garanzia Giovani e organizzati da CDQ Formazione.

Si tratta di percorsi formativi che potrai svolgere a Distanza, attraverso la piattaforma G-Suite e ricevendo persino rimborso di partecipazione pari a 2 Euro all’ora.

Ecco quelli tra cui potrai scegliere per prepararti a uno dei lavori che non hanno conosciuto crisi nel 2020

Gestione dei flussi aziendali e mansioni di segreteria

Un corso di 140 ore che in cui imparerai le mansioni principali di gestione del front office e back office

Procedure Amministrative e contabili d’Impresa

200 ore per imparare i fondamentali della contabilità aziendale, in modo che tu possa gestirla autonomamente all’interno di un’impresa.

Tecnico della logistica

Questo corso ti preparerà alla gestione del magazzino, quindi ai suoi cicli di ingresso e uscita merce, all’utilizzo del software di gestione, come di organizzazione delle scorte e degli spazi. Le lezioni dureranno complessivamente 200 ore.

Grafica, fotografia digitale e videoediting

Una figura sempre più richiesta da aziende e agenzie di comunicazione.

Nello specifico imparerai a coniugare le competenze di grafica digitale con quelle di fotografia e di videoediting. Anche in questo caso il corso avrà una durata complessiva di 200 ore.

Preparazione alla certificazione informatica

Si tratta del corso dedicato a chi desidera ottenere la certificazione informatica, dandoti la possibilità di avere la Certificazione Eipass in regalo oppure il bonus  di partecipazione.

La durata del corso sarà di 200 ore.

Web designer

Passando in rassegna i principali linguaggi di programmazione, imparerai a progettare e realizzare siti Web. Durata delle lezioni: 200 ore.

Segretaria/o di studio medico

Un corso che ti preparerà alla gestione del fronte e back office, alla gestione del calendario degli appuntamenti a relazionarti con i pazienti e utilizzare i software gestionali più conosciuti.

200 ore per prepararti ad assumere questo ruolo nei principali studi medici.

Assistente Infanzia (da 0 a 3 anni) e Assistente Infanzia Avanzato (da 3 a 6 anni)

Si tratta di due corsi differenti, ognuno della durata di 200 ore ciascuno e rivolto a chi desidera lavorare a contatto con i bambini, per fasce d’età differenti.

Se hai tra i 16 e i 29 anni, non studi e non lavori, puoi correre nella pagina dedicata del corso che più ti interessa e compilare il form.

In questo modo verrai ricontattato, a stretto giro, dallo staff CDQ Formazione per perfezionare la tua iscrizione e cogliere al volo questa nuova e definitiva possibilità.

Sì, perché i corsi dovranno terminare entro il 30 giungo 2021.

Come vedi, anche se ti sembra lontano, il tempo stringe.

Non farti scappare questa occasione!

Paola – Responsabile Comunicazione CDQ Formazione

Leave a Comment

[contact-form-7 404 "Not Found"]
[contact-form-7 404 "Not Found"]