Ci siamo, è stato tanto atteso, in più di una occasione ti avevamo messo in allerta e alla fine il Bando è arrivato puntuale, a marzo, come promesso. Lo scorso 19 marzo, infatti, è stato pubblicato il Bando ATA, sulla Gazzetta Ufficiale.

Questo vuole dire che, a partire da oggi, 22 marzo, e fino al 22 aprile potrai presentare domanda di inserimento o aggiornamento della tua posizione nelle graduatorie di terza fascia, riservate al personale scolastico ATA per gli anni scolastici dal 2021 al 2023.

Le tabelle dei punteggi non hanno subito grosse modifiche rispetto alla scorsa volta e a quanto ti avevo già riportato qualche settimana fa.

Se vuoi approfondirli puoi rileggere il nostro articolo dedicato al calcolo del punteggio o scaricare direttamente il documento completo del Bando.

Ti ricordo che le figure professionali a cui puoi fare domanda, sono le seguenti:

  • assistente amministrativo,
  • collaboratore scolastico,
  • cuoco,
  • guardarobiere,
  • addetto alle aziende agrarie,
  • infermiere e assistente tecnico.

Ciò che serve è un titolo di accesso valido per la figura di riferimento e i relativi requisiti riportati nel testo del Bando ATA.

Scontato scrivere che anche chi ha fatto domanda nel 2017 dovrà ripresentarla in questa occasione, aggiornando i propri dati e i titoli posseduti per il prossimo triennio.

Ma, cosa è cambiato, allora, rispetto all’ultimo Bando ATA?

Beh, qualche novità c’è e te le riporto subito.

DOMANDA ONLINE E CREDENZIALI SPID

La domanda, questa volta, deve essere presentata interamente online, attraverso l’applicazione POLIS e l’accesso a Istanze Online, sia per l’aggiornamento che per nuovi inserimenti.

Accesso che potrà essere effettuato se già si possiedono delle credenziali valide o, in alternativa, con l’inserimento del proprio SPID.

Dallo scorso 28 febbraio, infatti, non sono state più rilasciate credenziali valide e l’accesso, per chi già non le avesse, è possibile solo con lo SPID.

ELIMINAZIONE DEL DOPPIO PASSAGGIO PER LA SCELTA DELLE SCUOLE

Come per le graduatorie docenti, anche quelle relative al personale ATA prevedono la scelta delle 30 scuole in cui inserirsi in graduatoria, al momento della compilazione delle domande e non in una seconda fase.

Questo vuol dire che prima di inviare la domanda, dovrai assicurarti di aver selezionato correttamente le 30 istituzioni in cui vorresti lavorare o ritieni ci siano possibilità, nella provincia indicata.

30 GIORNI DI SERVIZIO IN PROFILI COMPATIBILI

Vuol dire che può inserirsi in graduatoria anche chi ha maturato 30 giorni di servizio, anche non consecutivi, nel profilo professionale affine a quello per cui ci si sta candidando.

In questo modo, viene esonerato dall’obbligo di possedere necessariamente il titolo di accesso per quel determinato profilo.

Questo è valido se il servizio è stato prestato prima del 25 luglio 2008.

TITOLI CULTURALI

Per esser completi, in questa nuova versione del Bando ATA noterai che tra le certificazioni informatiche è riconosciuta anche la certificazione IDCert livello Specialised, affine al livello Specialised della certificazione ICDL.

E a proposito di titoli culturali, come sei messo?

Te lo chiedo non per avere risposta, ma per farti notare che, specie se non hai titoli di servizio da inserire, sono proprio questi che possono fare la differenza e segnare una conquista maggiore di posizioni in graduatoria.

Leggendo il testo del Bando ATA, ti renderai conto da solo, infatti, che i titoli informatici sono tra quelli che permettono di ottenere più punti e scalare quindi la graduatoria.

Tra questi, rientra senz’altro la certificazione informatica Eipass, fondamentale, ormai, per la professione e la graduatoria.

Non solo, anche l’attestato di addestramento professionale in dattilografia ti consente di mettere da parte ben 1 punto.

Mica poco, se provi a sommarli, sono 1,60 punti che possono permetterti di superare i tuoi concorrenti e scalare posizioni.

Se desideri ricevere maggiori informazioni in merito al conseguimento della certificazione Eipass e del corso per l’attestato di addestramento professionale in dattilografia , lo Staff CDQ Formazione può rispondere alle tue domande.

Compila il form presente nel nostro catalogo online riservato proprio alle certificazioni oppure chiama al numero 0883 885522 per saperne di più.

Tempo a disposizione ne hai ancora poco.

I titoli infatti, sono valutabili se posseduti alla data di scadenza del Bando o entro la presentazione della domanda.

Superfluo, quindi, sottolineare che ti resta solo 1 mese, per correre ai ripari.

Non perdere altro tempo, quindi, potrebbe essere prezioso.

A presto!

Paola – Responsabile Comunicazione CDQ Formazione

Leave a Comment